BARRY X BALL

BARRY X BALL

Pasadena, 1955
Titolo di Studi: Pomona College di Claremont 1977
Vive e lavora a New York.

Fin dall’inizio della sua attività Barry X Ball concepisce il suo lavoro come una risposta contemporanea a grandi capolavori del passato, non  per replicare, ma per  trarne ispirazione e sfidarne la bellezza.

Per la rilettura del classico, l’artista impiega una serie di attrezzature e procedure complesse, dalle più innovative a quelle tradizionali, dalla scansione digitale 3D, progettazione virtuale e modellazione controllata al computer, fino all’intaglio in pietre e marmi preziosi e alla levigatura eseguiti a mano.

“Affascinato dalle possibilità offerte dalle nuove tecnologie quali la creazione digitalizzata di modelli virtuali tridimensionali e il taglio della pietra per mezzo di robot a controllo numerico, è il primo artista a sperimentare e a perfezionare questi procedimenti. Malgrado l’utilizzo di tecnologie d’avanguardia, sia nella lavorazione dei marmi che in quella dei metalli preziosi, Ball dedica la massima attenzione alla finitura a mano delle sue sculture.”
Fonte: FAI Fondo Ambiente

Website:
http://www.barryxball.com

Opere:
Purity, 2008 – 2011, Onice Iraniano Rosa
61 x 41.9 x 28.6 cm
tratta dall’originale di Antonio Corradini (1668 – 1752)
La Purità, 1720 – 1725, Ca’ Rezzonico, Venezia

Envy, 2008 – 2014, Bianco Carrara (“Michelangelo”) Statuario
55.9 x 43.8 x 24.1 cm
tratta dall’originale di Giusto Le Court (1627 – 1679)
La Invidia , circa 1670, marmo italiano

Press:

Barry x Ball presenta Envy su Fai Channel

Mostre in Evidenza:
 Powerhouse Museum / Museum of Applied Arts & Sciences, Frist Center for the Visual Arts, Museum of Arts and Design, Bass Museum of Art, Ca’ Rezzonico con la Biennale di Venezia, PS 1 Contemporary Art Center, SITE Santa Fe, Ballroom Marfa, Galerie Nationale du Jeu de Paume, Magasin 3 Stockholm Konsthall, Le Printemps de Septembre, Domaine de Kerguéhennec, Kunsthalle Krems, Museo Cantonale d’Arte, me Collectors Room Berlin, Modemuseum Hasselt, Beijing Today Art Museum, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Le Quartier, Centre d’art contemporain de Quimper, Musée d’art contemporain de Lyon. Collezioni di suoi pezzi si trovano a the Hammer Museum, San Francisco Museum of Modern Art, The Norton Museum of Art, The Maramotti Collection, Le Fonds régional d’art contemporain Bretagne, Magasin 3 Stockholm Konsthall, Museo Cantonale d’Arte, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, The Berlingieri Collection, The Olbricht Collection, and The Panza Collection.

TORART s.r.l. | Via Fantiscritti snc | 54033, Carrara (MS) | CF/P.IVA 01295010456 - Download the mediakit - Privacy Policy